Grace n Kaos Intervista - Novembre 1, 2015

‘Usciremo dall’ Underground con le nostre gambe’

Questo il titolo in testa all’articolo redatto da Silvia Spadon, musicista classica e curatore del ‘Blog della Musica’, che da sempre è parte attiva nel segnalare Artisti provenienti dal Veneto con un’ attenzione particolare all’Arte a 360°.

A Silvia va un grosso ringraziamento per l’impegno costante nel portare avanti la sua idea e per il suo altruismo non vincolato da logiche economiche o di mercato.

Vi riportiamo alcuni estratti dell’intervista, l’articolo per intero lo potrete trovare sul sito   http://www.blogdellamusica.eu/   ed al link riportato in fondo.

I Grace sono una rockband nata a Rovigo nel 2008. Testi autobi​ografi​ci in italiano e sonorità americane caratterizzano lo stile del gruppo.

Vi distinguete da altri gruppi rock per il fatto che cantate in italiano. Come mai questa scelta?
Per poterci esprimere al meglio. La padronanza della lingua ci permette di avventurarci in testi autobiografici in cui spesso utilizziamo un linguaggio figurato e fatto di immagini. Amiamo perlopiù gruppi d’oltreoceano ed oggi la lingua inglese è fondamentale ma inglese devi nascerci per poter pensare ed esprimerti come loro.

Dall’anno 2008 della nascita dei Grace ad oggi. Cosa è cambiato? Vi sentite più maturi musicalmente?
Molto è cambiato. Cambiata la formazione, cambiato lo stile, cambiate le sonorità. Ad oggi abbiamo trovato un ottimo feeling durante i live e ci sentiamo più maturi e consapevoli dei nostri mezzi, musicalmente parlando. Questo tenendo bene a mente che in musica non si è mai finito di imparare e che siamo distanti anni luce dal nostro obiettivo. Abbiamo imparato a tenere la bocca chiusa, senza criticare, provando a cogliere quel valore aggiunto che qualsiasi altro artista ha più di noi indipendentemente esso sia Mainstream o Underground come noi.

Presto uscirà il vostro nuovo EP. Quattro nuove canzoni inedite. Di che genere musicale stiamo parlando?
Ci stiamo lavorando proprio in questi giorni. Il nuovo Ep, guidato dal Direttore Artistico Ugo Bolzoni e prodotto da NFRS, entra in una sfera sonora diversa dal precedente. Sarà Rock ma vicino al Pop. Diversamente da “14.7” in cui il Rock puro non veniva assolutamente filtrato, in questo nuovo Ep troveremo brani più complessi sia a livello strutturale che armonico. Brani che resteranno comunque immediati, rivolti sia ad un ascolto semplice che più immerso nel mood. Un’evoluzione ed una scommessa per vedere di incontrare i gusti di nuovi ascoltatori senza deludere chi ci segue già da tempo.

…E qual è il vostro obiettivo comune?
L’obiettivo è quello di ritagliarci uno spazio importante e duraturo nel panorama musicale italiano. Dimostrare che non solo il pop può girare nelle radio, che la musica se fatta bene puó essere apprezzata indipendente dal genere e dalla nazionalità e che non necessariamente si debba parlare d’amore nei testi perché siano ‘globali’. Per arrivare ad avere questo necessitiamo di un supporto economico e di contatti per sviluppare le nostre idee anticonvenzionali riguardo al marketing. In fondo non siamo tipi da Xfactor o The Voice. Quelli sono percorsi che i solisti fanno bene ad intraprendere, i Grace devono uscire dall’Underground con le loro gambe, umiltà e qualche buona idea messa a segno.

E’ difficile trovare etichette che investono a 360 gradi su band emergenti?
Quasi impossibile. L’etichetta oggi non è il punto di arrivo ma un passaggio alternativo all’autopromozione (escludendo le Majors). La crisi ha intaccato il settore musicale, il digitale ha cambiato il modo di guadagnare con la musica e gli investimenti non sono quasi mai ripagati. Per questo motivo le labels che investono soldi ci sono ma cercano investimenti sicuri. Quindi Gruppo compatto, autosufficiente, professionale, con un immagine forte e dotato di un seguito numericamente interessante. I Grace stanno lavorando per questo, la strada è ancora lunga. Incrociate le dita per noi.

Lo faremo sicuramente. Ora per concludere qualche indiscrezione sul vostro nuovo disco… voci di corridoio parlano di vinile e di un video… non so se ho capito bene… e poi… il titolo?
Ma non ti sfugge nulla allora? Posso solo dirti che c’è un Videoclip girato conStefano Bertelli / Seenfilm Production alla regia. Il Video sarà ‘diverso’ dal solito. L’Ep uscirà nel 2016 ma non posso dirti altro, sicuramente sarai la prima a cui sveleremo il gossip. Per ora ufficialmente diciamo che in vinile ci saranno solo i nostri pantaloni valorizzanti attillati 😉

Articolo Completo :

http://www.blogdellamusica.eu/i-grace-usciremo-dallundergound-con-le-nostre-gambe/